NewsGood morning Lex
Numero 6 | Speciale Terzo Settore

29 Ottobre 2021


RUNTS, finalmente ci siamo

 

 

Ad oltre quattro anni dal varo del Codice del Terzo Settore (D.Lgs 117/2017) il Registro Unico Nazionale sta per vedere, finalmente, la luce: lo scorso 26 ottobre, con il Decreto Direttoriale n. 561, a firma del Dott. Alessandro Lombardi, attualmente a capo della Direzione Generale del Terzo Settore e della Responsabilità Sociale delle Imprese, è stata individuata come data di nascita del RUNTS il 23 novembre 2021. Si tratta di una notizia molto attesa da tutto il variegato mondo degli ETS e che dà concretezza al Decreto Ministeriale 106/2020, istitutivo del Registro stesso, inserendo uno degli ultimi tasselli mancanti per l’attuazione della riforma del Terzo Settore.

Il RUNTS, previsto dall’art. 45 del Codice del Terzo Settore, sostituirà i singoli registri attualmente esistenti delle ODV (Organizzazioni di Volontariato) e delle APS (Associazioni di Promozione Sociale) e l’anagrafe delle ONLUS previsti dalle rispettive normative di settore. A partire dal 23 novembre p.v. avrà inizio la trasmigrazione sul nuovo sistema informativo di tutti i dati relativi agli Enti già iscritti in tali registri e successivamente avrà luogo una verifica dell’esistenza dei requisiti richiesti dalla normativa vigente. Gli Enti che allo stato attuale non risultano iscritti ad alcun precedente registro potranno, fin dal 24 novembre, fare domanda per essere inseriti nel RUNTS.

Sull’avvio del Registro Unico si sono registrate, a caldo, reazioni positive. La portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, Vanessa Pallucchi, sottolineando che il registro unico nazionale rappresenta una tappa fondamentale nell’attuazione della riforma, ha evidenziato l’assoluta necessità di dare certezze in tempi rapidi sul quadro fiscale in cui si troveranno a operare gli Enti del Terzo settore, e sulla gestione del periodo transitorio per le Onlus.

Da evidenziare che l’iscrizione al RUNTS sarà necessaria per avere accesso alla ripartizione del 5 per mille e ai benefici fiscali. Secondo le stime rese note dal Forum Terzo settore, saranno oltre 90 mila gli enti che entreranno nel Registro nei primi mesi dal suo avvio, e quasi 180 mila quelli che potrebbero optare per il RUNTS in tempi più dilatati.

 


 

Good Morning Lex è una newsletter periodica che propone delle “pillole” di informazioni sull’attività parlamentare e governativa in corso ed è realizzata dal nostro Studio in collaborazione con la Società Ispro Istituzioni e Progetti. ISPRO è una società costituita nel 1994 da professionisti con esperienza pluriennale in ambito parlamentare che Opera nel campo della consulenza ed assistenza a persone fisiche, imprese, enti pubblici e privati ed associazioni di categoria nei settori dell’informazione e del monitoraggio dell’attività legislativa a livello governativo, parlamentare, regionale ed europeo.

Per iscriverti alla newsletter invia una email a info@cfcstudiolegale.it

© 2021 Studio Legale Colosimo – Fusco – Corsi | P.I. 08269661008